Taviano

Tu sei qui

scorcio sulla costa di tavianoLa statua di San Martino - Santo protettore di TavianoTaviano - Piazza S. Martinoil mare di taviano - marina di mancaversala costa di taviano - marina di mancaversail "villaggio" di castelfortemarina di mancaversa a taviano (lecce)marina di mancaversa a taviano (lecce)marina di mancaversa a taviano (lecce)

Schede Verticali

Presentazione

Taviano è stata detta la città dei fiori perchè la floricultura, ancora prima dell'ottimo vino, è il fattore economico oggi più rilevante.
La chiesa Madre del 1653 è dedicata a S. Martino, protettore del paese: è un modello tipico del barocco leccese come pure quella dedicata al Cristo Crocifisso.

Il centro storico presenta strette vie, compatte e ben aggregate, in cui gli edifici sono semplici, dotati di poche aperture, e come copertura le tipiche volte a “stella” o “spigolo” e a “squadro”, raramente riscontrabili così frequentemente oltre i confini salentini. È possibile trovare spesso la casa a “corte”, con un accesso al cortile interno fatto da un arco o da una volta, in cui si trova il “mignano”, cioè l’accesso o affaccio alla strada, più discreto del balcone.