Cisternino

Tu sei qui

Schede Verticali

Presentazione

Di origine messapica, Cisternino ha un'immagine inconfondibile fatta di ombre e luci, pietra imbiancata dalla calce, trulli e masserie fortificate. Il tutto immerso in un paesaggio che in primavera esplode nella bellezza e nella suggestione dei mandorli in fiore. Labirinto di vicoli e slarghi, archi e passaggi stretti, scalette e corti, chianche, passi e silenzi, su Cisternino vegliano la torre quadrata normanno-sveva, la chiesa matrice di origini medievali intitolata a S.Nicola di Bari (dove è conservata una Madonna con Bambino in pietra dello scultore cinquecentesco Stefano da Putignano), il palazzo vescovile tardorinascimentale, quello del Governatore con la sua triplice balconata sul prospetto, nonchè altre chiese minori e numerosi palazzetti nobiliari.